Archives

#TerroirVino 2012 e #VUU

Manca poco a “TerroirVino: l’incontro tra vino, persone e web” che si svolgerà lunedì 11 Giugno 2012, a Genova (Porto Antico, Magazzini del Cotone).

Terroir è la manifestazione organizzata da TigullioVino.it che quest’anno ha selezionato circa 120 gli espositori per un totale di circa di oltre 600 tra vini ed oli in degustazione.

Durante la manifestazione si svolgeranno anche quest’anno il  Garage Wines Contest, Baratto Wine Day e le ‘Degustazioni dal basso’.

Il Garage Wines Contest, alla terza edizione, è un concorso internazionale per vignaioli dilettanti che dopo le preselezioni a cura di un’apposita commissione di TigullioVino,  tra aprile e maggio, vedrà la proclamazione del vincitore a Villa Spinola a cura di una commissione mista di esperti e appassionati.

In concomitanza con TerroirVino, il Baratto Wine Day, ovvero la giornata dedicata al baratto di vini acquistati alla manifestazione (a prezzo sorgente!) o portati da casa (astenersi fondi di cantina).

Con le ‘Degustazioni dal basso‘, vini e territori vengono raccontati in modo conviviale e comprensibile anche ai neofiti, da persone comuni ma competenti e soprattutto “vicine”, per nascita o scelte di vita, al luogo che scelgono di raccontare. A questa novità di TerroirVino si aggiunge una speciale verticale dedicata a Bruno Gottardi, azienda selezionata dalla commissione di TigullioVino.it per l’eccellenza del lavoro svolto nel corso degli anni.

Aspettando TerroirVino, domenica VUU, la Vinix Unplugged Unconference, la “non conferenza” sui temi del vino, del cibo e dell’interazione online nata da Vinix, l’omonimo social network di settore.

Il programma di domenica 10 Giugno 2012 (dall 11.00 alle ore 18.30 circa) è ricco e presenta una gran bella novità: i ring, momenti di discussione specifici, di dibattito serrato da posizioni del tutto o in parte contrapposte; ci saranno almeno 5 persone “on stage” per ogni sessione (il pubblico si potrà unire all’una o all’altra tesi), 2 persone a sostenere una tesi da un lato e due persone a sostenere tesi diverse dall’altro con un moderatore a stimolare il dibattito tra le due posizioni contrapposte e il pubblico.

Ring#1 |”Vini della natura e vini della ragione” (dalle 11.15 alle 13.00)

Mario Pojer e Fulvio Mattivi vs/ Angiolino Maule e Ruggero Mazzilli
Moderatore: Luca Risso
“Dalle vinificazioni spontanee ai brettanomices dal corno di letame al no solforosa, il mondo dei vini naturali è costellato di esempi di vini eccellenti e di altri poco presentabili per via di difetti evidenti. E’ possibile trovare una mediazione tra le posizioni assolutistiche e posizioni più flessibili, sia pur non interventiste, quando entrambe sono evidentemente alla ricerca dei confini tra naturalità sostenibile e pulizia, tra piacevolezza e salubrità?”

Ring#2 |”Se la filiera si accorcia” (dalle h 16.40 alle h 18.10)

Marilena Barbera e Giampiero Nadali vs/ Dan Lerner e possibile partecipazione firmatari della lettera aperta di Milano + altri
Moderatore: Giuliano Abate
“Vendita diretta, prezzi, concorrenza: opportunità e vincoli di mercato. E’ possibile una convivenza pacifica tra le diverse posizioni che tuteli libertà commerciale di tutte le parti in gioco e valorizzi al contempo il servizio reso dall’intermediario? Un ring denso di emozioni, giocato a carte scoperte da produttori, intermediari, consumatori nell’era della disintermediazione”.

Per  il programma completo di Vinix Unplugged Unconference 2012 http://www.vinix.com/myDocDetail.php?ID=6261

Per la live streaming on twitter: #vuu

Video streaming: Video live streaming

L’appuntamento per #VUU è domenica 10 Giugno, dalle 11 alle 18.30 circa, a Genova (Porto Antico, Magazzini del Cotone).
L’appuntamento per TerroirVino è lunedì 11 Giugno 2012, dalle ore 10.00 per gli operatori la stampa e i blogger e dalle ore 14.00 per il pubblico. La manifestazione chiuderà intorno alle ore 20.00. Ingresso TerroirVino : 20,00 € (comprensivi di calice da degustazione, tracolla, catalogo espositori, piantina e pass ingresso).

Share on Tumblr

Comments are closed.