Archives

Esploratori del gusto

 

 

Santa Margherita anche questo anno si propone come riferimento nel  mondo dell’enogastronomia, con il Premio Esploratori del Gusto rivolto agli appassionati di cibo, di vino e di cultura.

Questo anno il premio si suddivide infatti in due sezioni: quella enogastronomica e quella enoletteraria.

Il premio Eno-Gastronomico offre la possibilità di proporre una ricetta in abbinamento al Pinot Grigio Valdadige DOC, Santa Margherita; il premio Eno-Letterario offre invece la possibilità di partecipare attraverso l’invio di un racconto inedito che sviluppi il tema del legame tra vino e cibo.

Partecipare al concorso enogastronomico è facilissimo: basta abbinare al Pinot Grigio Valdadige DOC Santa Margherita una ricetta. Tutte le informazioni e il regolamento lo trovate qui . Si può vincere anche semplicemente votando una ricetta, perché tra tutti i votanti saranno estratti a sorte 4 Waffle Baker Artisan KitchenAid.

Veloci però perché questo concorso scade il 10 Giugno.

Per partecipare al concorso Enoletterario basta dar sfogo alla fantasia e raccontare in 4.000 battute (spazi compresi) una propria storia, originale, sul vino. I tre racconti che piaceranno di più alla giuria saranno pubblicati sulle retro-etichette delle bottiglie di Pinot Grigio, Chardonnay Trentino e Müller Thurgau Frizzante: i best seller di Santa Margherita.

Tutte le informazioni e il regolamento lo trovate qui e ricordatevi che scade il 6 settembre.

Questa evoluzione del Premio Letterario di Santa Margherita, già alla sua quinta edizione, mi piace, perché abbraccia il mondo dell’enogastronomia nella sua interezza, passando dalla cucina per arrivare alla libreria, esplorando il gusto inteso come piacere della vita; il tutto col vino come filo conduttore, perché il vino non è solo alimento o bevanda: il vino è cultura, è storia, è emozioni, è qualcosa che va oltre il contenuto del bicchiere.

You must be logged in to post a comment.