Archives

Pronti, partenza…via

Ci siamo, domani si parte, destinazione Eat-Alia, Castello di Fiano Romano..

Non sono mai stata al Castello di Fiano ma dalle foto sembra il tipico castello delle favole…; per tenere vivo l’alone fiabesco, arriveranno anche dei figuranti in costume medievale!

Domani si allestisce il palcoscenico e si mette a punto la regia, quindi sarà una giornata all’insegna di sopralluoghi, brief, verifiche, controlli, e contrattempi dell’ultimo minuti.

I produttori inizieranno ad allestire i loro desk e le loro salette; e il castello inizierà a prendere vita, tra profumi, sapori e colori.

In previsione molte iniziative a corollario: degustazioni guidate, mini-conferenze, la presentazione di un libro, il consorso fotografico! Programma dettagliato consultabile sul sito, ovviamente

Io un pò emozionata, lo sono; un evento come questo, richiede tanta preparazione, mesi di lavoro, tante energie, ma sempre dietro le quinte. Come in uno spettacolo, poi, sarà il pubblico a decretare successo o insuccesso.

Incrocio le dita confidando nell’essenza di sciopero dei mezzi, nella clemenza del tempo (che la pioggia e il freddo, rendon tutti un po’ pigri), ma soprattutto mi auguro che tutti, dagli espositori al pubblico, possano davvero divertirsi!

3 comments to Pronti, partenza…via

  • alberto

    E io mi auguro, anzi ne sono certo, che potrai divertirti anche tu!

    Tanto lavoro e impegno meritano anche una gratificazione; anche se da dietro le quinte, è il consiglio che ti dò, indugia in ogni momento dell'evento, godendoti ogni paura e ogni emozione, ogni critica e ogni complimento.

    Ogni persona che incontri è una porta: è dal numero di porte che tu aprirai e non da quelle che vedrai che potrai misurare il successo del tuo lavoro.

    Un enorme in bocca al lupo a te e a tutti coloro che ti hanno aiutata!
    Mi raccomando: divertitevi!

    alberto

  • Grazie Alberto,
    ci voleva proprio un'iniezione di energia e di ottimismo, e il tuo messaggio ha avuto questo effetto!
    Poi ti aggiorno, promesso.
    Pamela

  • Cosimo

    Ah…eccolo il tuo blog ! eheh…

    Fantastico davvero il parallelo con le porte Alberto. Con poche parole hai sintetizzato tutto. E' andata proprio così. Ora di porte aperte ce ne sono parecchie, tutto sta a oltrepassare l'uscio di quelle giuste.

    Cosimo

You must be logged in to post a comment.